Condividi

 
Attenzione! ATTENZIONE!

Quando clicchi sul pulsante "Ordina Ora" potrebbe non aprirsi la pagina con il riepilogo dei dati del libro scelto: questo dipende dal fatto che sul tuo pc non installato un client di posta. Quindi, per completare l'ordine, devi inviare una email a: ordini@tulliopironti.it con i tuoi dati e quelli del libro scelto.
 

Il Segreto del portafoglio

Il Segreto del portafoglio



«Ci vuole coraggio a scendere nel proprio abisso.
Come tutti gli artisti, Giacomo Cavalcanti lo fa
con la temerarietà dell’adolescente che va alla scoperta del mondo,
accompagnato solo dai sui sogni.
Ed è questa sua disarmante freschezza
che ha suscitato in me la più commossa partecipazione emotiva.
[…]
Per sondare questo baratro, una vera discesa agli Inferi,
oggi l’autore de Il segreto del portafoglio non ha a sua disposizione
altra magia che le immagini e altri mezzi che i ricordi:
immagini fotografiche – non sognate –
e ricordi reali che sono diventati un sogno».

 

(dalla Prefazione di Maria Roccasalva)
 


Giacomo Cavalcanti
Prefazione di Maria Roccasalva
Formato:140x210
Pagg.88
978-88-7937-576-4
€ 12,00


Giacomo Cavalcanti torna a raccontarsi dopo il fortunato Viaggio nel silenzio imperfetto.
Definisce questo romanzo «il libro che per tutta la vita ho desiderato scrivere, e che ho amato da sempre, ancor prima di iniziarlo».
Il protagonista, che narra di sé in prima persona, ritorna a casa dopo quindici anni di vagabondaggi. Troverà ad attenderlo la madre, vecchia Penelope indomita, e ricordi dolorosi come nodi scorsoi, che stringono e fanno sanguinare. Dovrà fare i conti con il proprio passato e prendere coscienza degli errori commessi.
Sullo sfondo, una storia d’amore scoperta per caso, rovistando in vecchi cassetti: quella di uno zio mai conosciuto, di cui porta il nome, morto in guerra, mentre era volontario in Africa.
Un’autobiografia dolorosa e pungente, una storia struggente e commovente.
Un romanzo sull’amore, sulla perdita e sulla possibilità di riscattarsi, sempre. 

Giacomo Cavalcanti è nato a Napoli nel 1952
Diplomatosi presso il locale Istituto d’Arte, si è iscritto alla Facoltà di Sociologia dell’Università di Roma “La Sapienza”.
Ha vissuto tre anni in Amazzonia (Brasile).
Risiede da circa venti anni in Veneto.
Dipinge, incide, fotografa, scolpisce e stampa serigrafie.
Ha scritto e pubblicato quattro libri: La rondine da terra non sa volare (Tullio Pironti, 1986), Maribo (Flavio Pagano, 1988), Incarico colombiano (Sintesi, 1990) e Viaggio nel silenzio imperfetto (Tullio Pironti, 2010).


lascia un commento
blog comments powered by Disqus