Condividi

 
Attenzione! ATTENZIONE!

Quando clicchi sul pulsante "Ordina Ora" potrebbe non aprirsi la pagina con il riepilogo dei dati del libro scelto: questo dipende dal fatto che sul tuo pc non installato un client di posta. Quindi, per completare l'ordine, devi inviare una email a: ordini@tulliopironti.it con i tuoi dati e quelli del libro scelto.
 

MI RITORNA IN MENTE

MI RITORNA IN MENTE

Presentazione di Nicola De Blasi

«Negli anni può accadere quindi di notare un vuoto, di avvertire un mutamento ormai già avvenuto, di prendere atto del fatto che con alcune persone sono andati perduti modi di vita e lavori anch’essi destinati a restare solo nel ricordo […].
Questo libro di Teresa Viggiani diventa dunque nel suo genere una gradevole occasione per svolgere, come in un incontro conviviale tra amici, riflessioni sulla storia recente, sui nostri tempi e sulle persone che con il loro lavoro hanno lasciato un’impronta incisa nel ricordo».

(dalla Presentazione di Nicola De Blasi)


Teresa Viggiani Casamassima
Presentazione di Nicola De Blasi
Formato:120 x 185
Pagine 56
978-88-7937-716-4
€ 10,00


Occhi che spiccano su pelli brunite dal sole, una lingua che taglia, una pancia che sobbalza allegra, una testa rassegnata che si reclina da un lato; movenze e bellezze che l’occhio curioso e umanamente partecipe di Teresa Viggiani scorge e cattura, come al di sotto di quella «membrana opaca, inquinata, che spesso nasconde le bellezze dei fondali del golfo».
Ritratti di un’umanità che vive ormai solo nel passato, in un bianco e nero da cartolina, e a cui la mano dell’autrice ridà vita e colore attraverso deliziose pennellate.
Rosinella, Concettina, zi’ Pirocco, don Antonio e fra Benigno, Angela, Proggiolone sono solo alcuni dei protagonisti di storie che «superano l’accidente della morte e dell’oblio e sono ricordati quando il miracolo dell’arte li consegna come prototipi alla posterità»; emblemi di saperi e mestieri fissati in un piccolo immaginario napoletano, personale e collettivo a un tempo, testimoni di una condivisione di gran lunga più profonda di quella dell’era dei social network, e di una società troppo facilmente liquidata come anacronistica, per valori oltre che per strumenti.ù

Teresa Viggiani nasce a Potenza nel 1941.
Si laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università “Federico II” di Napoli, che diventa la sua città d’adozione.
Sposata e madre di tre figli, ha insegnato materie umanistiche nelle scuole secondarie di primo e secondo grado.
Questa è la sua prima prova letteraria.


lascia un commento
blog comments powered by Disqus