Condividi

 
Attenzione! ATTENZIONE!

Quando clicchi sul pulsante "Ordina Ora" potrebbe non aprirsi la pagina con il riepilogo dei dati del libro scelto: questo dipende dal fatto che sul tuo pc non Ŕ installato un client di posta. Quindi, per completare l'ordine, devi inviare una email a: ordini@tulliopironti.it con i tuoi dati e quelli del libro scelto.
 

Napoli e i suoi contorni

Napoli e i suoi contorni

Un inedito di Dumas che ci trascina - dopo aver condotto i suoi lettori in Corricolo e sulla Speronara - stavolta a piedi nei dintorni di Napoli. Questa passeggiata-viaggio nell'Antichità parte dal Palazzo Chiatamone e arriva a Miseno passando per la tomba di Virgilio, i Campi Flegrei e Baia.


Alexandre Dumas
Formato:14x21
Pagg.128
88-7937-346-3

€ 12,00


Il lettore vi incontrerà Tasso, Pergolesi, Tancredi, Petronio, Lucullo a Nisida oppure Crasso innamorato di una murena. Assisteremo alla fondazione di Cuffia, seguiremo Enea negli Inferi, si vedrà morire Tiberio a Capri e Agrippina a Bacoli. Mitologia e storia, fantasia e romanzo, suspense, il passato assume un sapore particolare quando è visto -e rivisto -da Dumas.
Questo testo esiste per desiderio di Garibaldi il quale nel 1860 incarica il suo amico di «scrivere la storia archeologica, storica e pittoresca di Napoli e delle sue province»; Dumas raccoglie quindi la sfida di far scoprire ai Napoletani il loro territorio, e nel contempo desidera far parte al pubblico francese del suo amore per Napoli, questo «fiore del paradiso» dove lui ha scelto di stabilirsi per vivere l'ultima grande avventura della sua vita, prolungamento dell'epopea unitaria che gli deve molto: quella de L'indipendente.


lascia un commento
blog comments powered by Disqus