Condividi

 
Attenzione! ATTENZIONE!

Quando clicchi sul pulsante "Ordina Ora" potrebbe non aprirsi la pagina con il riepilogo dei dati del libro scelto: questo dipende dal fatto che sul tuo pc non installato un client di posta. Quindi, per completare l'ordine, devi inviare una email a: ordini@tulliopironti.it con i tuoi dati e quelli del libro scelto.
 

METALMECCANICI ON LINE

METALMECCANICI ON LINE

Gli editoriali di Fabbrica societ nel tempo della crisi

«Descrivere i problemi economici e sociali
e commentare i fatti che si susseguono in un determinato contesto politico, non è una esercitazione semplice,
e c’è sempre il rischio di contraddizione tra analisi e previsioni.
Antonello Di Mario lo ha fatto in maniera egregia
con gli editoriali della rivista “Fabbrica società” dei metalmeccanici della Uil.
Seguendo il filo logico che lega un problema all’altro,
e le analisi dei problemi economici e sociali della categoria e del sistema produttivo, diventano evidenti i cambiamenti intervenuti e le scelte conseguenti del sindacato».

(dalla Prefazione di Pietro Larizza)
 


Antonello Di Mario
Presentazione di Rocco Palombella
Prefazione di Pietro Larizza
Conclusioni di Giovanni Sgambati


Formato:140x210
Pagg.160
978-88-7937-621-1
€ 10,00


«Si tratta di scritti basati su osservazioni, dati, proiezioni che si preoccupano di anticipare il tempo che verrà rispetto a quanto registrato nel presente.
In questi ultimi anni il comparto dell’industria
ha vissuto dolorosamente gli effetti della crisi
che sono stati raccontati sul nostro giornale senza reticenze od omissioni.
Ma allo stesso tempo è emersa anche la cronaca
degli eventi determinanti per fronteggiare lo stato di difficoltà,
per ipotizzare il possibile sviluppo e agganciare il tempo della ripresa.
È questo il compito di un organo informativo rivolto ai lavoratori di un grande sindacato metalmeccanico: indicare la strada da percorrere perché il Paese ritorni a essere caratterizzato da concrete scelte di politica industriale, possibilmente coerenti con l’esigenza di ripresa auspicata da più parti».

(dalla Presentazione di Rocco Palombella)

«Avrei voluto intitolare questi editoriali Scritti meccanici, parafrasando l’ultimo libro di Pier Paolo Pasolini, Scritti corsari: “lo non ho alle mie spalle”, si legge nella raccolta di articoli e recensioni del grande poeta, “nessuna autorevolezza: se non quella che mi proviene paradossalmente dal non averla”.
Non c’è nulla di eretico negli scritti pubblicati sul giornale dei metalmeccanici, ma una serie di dati, riferimenti, citazioni, aneddoti che possono essere utili all’attività specifica di un sindacalista, perché riguardano la storia, la sociologia, l’antropologia, l’economia internazionale. Tutti temi che, purtroppo, esulano dall’azione contrattuale “nuda e cruda”, ma che possono rivelarsi indispensabili per essere all’altezza del tempo che verrà.
Occorrono scelte coraggiose e pragmatiche per affrontare l’epoca contingente, e la firma per il rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici si iscrive a questo repertorio. Ma se si vuole affrontare il futuro, con merito e competenza, l’analisi di fatti e vicende non solo sindacali, diventa il passepartout per essere al passo del cambiamento».

(dalla Introduzione)

Antonio Giulio Di Mario, detto Antonello, è nato a Terracina nel 1966.
Giornalista professionista, laureato in Scienze della Comunicazione, lavora a Roma come Responsabile dell’Ufficio stampa della Uilm nazionale. È direttore responsabile di «Fabbrica società», il giornale dei metalmeccanici Uil e docente a contratto presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università Lumsa.
Con la Tullio Pironti Editore ha già pubblicato nel 2007 L’attualità di Aldo Moro, che ha ricevuto una menzione speciale al premio letterario “Maria Messina”.


lascia un commento
blog comments powered by Disqus