Condividi

 
Attenzione! ATTENZIONE!

Quando clicchi sul pulsante "Ordina Ora" potrebbe non aprirsi la pagina con il riepilogo dei dati del libro scelto: questo dipende dal fatto che sul tuo pc non installato un client di posta. Quindi, per completare l'ordine, devi inviare una email a: ordini@tulliopironti.it con i tuoi dati e quelli del libro scelto.
 

Il mantello della zebra

Il mantello della zebra

Da Marostica a Monaco, passando per Nairobi



«A guardarlo da vicino non esiste un mantello uguale all’altro;
ogni esemplare ha nelle proprie strisce un’identità personale,
una caratteristica unica che lo differenzia da tutti gli altri,
come le nostre impronte digitali […]
Grazie al mantello, le zebre si mescolano nel gruppo, diventando uguali le une alle altre,
e si mimetizzano tra le erbe alte per trarre in inganno i predatori».


Franca Rizzi Martini
Formato:150x215
Pagg.328
978-88-7937-606-8
€ 18,00


A molti anni di distanza dalla morte del nonno, Elisabetta Colpi ritorna nella vecchia casa di Marostica alla ricerca di tracce della propria infanzia e delle proprie radici.
La scoperta di un nutrito carteggio epistolare di cui il nonno era il solo depositario le fa conoscere vicende dimenticate o sconosciute, portandola a vedere sotto una nuova luce i suoi rapporti con l’intera famiglia.
In compagnia di Giovanni, custode della casa e sorprendente guida, la protagonista ripercorre la vita avventurosa di suo padre, medico entusiasta che si è stabilito in Kenya, e segue due intricate indagini di polizia condotte dal commissario Klaus Schneider, in una Monaco sull’orlo della recessione.
Avvenimenti storici riguardanti il colonialismo inglese in Kenya e la crisi economica della Germania pre-nazista fanno da sfondo a molteplici personaggi dalle sottili sfaccettature psicologiche.
Con questo secondo romanzo, storico e giallo a un tempo, l’autrice prosegue nel filone già sperimentato con successo ne Il suonatore di balalaica, mescolando eventi storici a racconti polizieschi, luoghi ed epoche diverse, realtà e fantasia, in una narrazione avvincente che accompagna il lettore fino all’ultima pagina.

Franca Rizzi Martini è nata a Milano e vive e lavora a Moncalieri, in provincia di Torino.
Laureata in Lettere, coltiva una predilezione per l’arte, i viaggi, la storia e il teatro, argomenti che ha affrontato in molti dei suoi scritti. Ha insegnato lettere, ha tenuto corsi di educazione all’immagine e ha lavorato in qualità di copywriter per varie agenzie pubblicitarie.
Con Il suonatore di balalaica (Tullio Pironti, 2010), che ha segnato il suo esordio alla narrativa, ha vinto il Fiorino d’Argento alla XVIII edizione del “Premio Firenze”, la menzione al Premio Letterario Internazionale “Ida Baruzzi Bertozzi” di Chiavari (2011) e il secondo posto al Premio “Mario Pannunzio” di Torino (2011).


lascia un commento
blog comments powered by Disqus