Condividi

 
Attenzione! ATTENZIONE!

Quando clicchi sul pulsante "Ordina Ora" potrebbe non aprirsi la pagina con il riepilogo dei dati del libro scelto: questo dipende dal fatto che sul tuo pc non Ŕ installato un client di posta. Quindi, per completare l'ordine, devi inviare una email a: ordini@tulliopironti.it con i tuoi dati e quelli del libro scelto.
 

IL FILO DI LANA

IL FILO DI LANA

Il filo di lana, oltre ad essere un percorso attraverso l'epopea dell'emigrazione italiana negli Usa, è anche un viaggio attraverso le emozioni, i sentimenti, la fragilità, la forza dell'essere umano, legate da un ideale filo di lana.


Paolo Jorio
Formato:14x21
Pagg.200
88-7937-473-7
978-88-7937-473-6
€ 12,00


Saper raccontare con semplicità i sentimenti che attraversano le storie umane non è dote che appartiene a tutti. Paolo Jorio questa dote ce l'ha e la struttura narrativa del suo romanzo concede al lettore il biglietto di sola andata verso un paese che ognuno, prima o dopo nella vita, dovrebbe visitare: se stesso.

I personaggi dell'opera, emigranti campani, in cerca di una vita nuova che non sia solo sopravvivenza, sono descritti dall'autore con un'attenta analisi psicologica, sono messi a fuoco con la precisione di una macchina fotografica, strumento che rappresenta poi una metafora significativa in tutta l'opera.

Il protagonista, che ha lasciato il mondo ma in quel mondo ha impresso un segno indelebile di ricordo, è raccontato attraverso le fotografie che suo nipote mostra a una fotoreporter cinica in cerca di storie assai diverse da quella in cui s'imbatte per caso: storie dove gli emigranti italiani d'America si identificano in gente che ha fatto i soldi con mezzi non sempre limpidi.
Ma la donna scopre un'altra storia, un'altra realtà, fatta di onestà, affetto, rigore dei sentimenti. E sarà questo a cambiarle la vita.

LEGGI LA MOTIVAZIONE DI ANGIOLETTA MASIERO | I posto nella Sezione Narrativa della XVIII edizione del Premio Letterario Città di San Leucio del Sannio.

Paolo Jorio, giornalista, autore, regista e conduttore di numerosi programmi radiofonici di successo (come "Radiodue 3131" e "La topolino amaranto") e televisivi, di reportage e di circa duecento documentari d'arte per la RAI, per la BBC, e per Channel Four con i quali ha partecipato con successo a numerosi Festivals. È stato consulente per la comunicazione della Presidenza del Senato della Repubblica; collabora con l'inserto settimanale "Viaggi" di «Repubblica»; ha al suo attivo numerose pubblicazioni d'arte e un manuale sul giornalismo radiofonico. Dal 2003 è Direttore del Museo del Tesoro di San Gennaro, per il quale ha elaborato il progetto di realizzazione e di allestimento.


lascia un commento
blog comments powered by Disqus