Condividi

 
Attenzione! ATTENZIONE!

Quando clicchi sul pulsante "Ordina Ora" potrebbe non aprirsi la pagina con il riepilogo dei dati del libro scelto: questo dipende dal fatto che sul tuo pc non installato un client di posta. Quindi, per completare l'ordine, devi inviare una email a: ordini@tulliopironti.it con i tuoi dati e quelli del libro scelto.
 

ECCOCI

ECCOCI

«Matilde ha la voce roca, sarà per quanto fuma. O per quanto strillava in campo. Sì, perché da ragazza ha giocato a football e chi la conosce dice che è andata in trasferta in mezzo mondo. Se gliene parli lei sorride misteriosa, non fa né sì né no. Scuote i riccioli biondi. Se penso a una squadra di calcio femminile mi vengono in mente poche virago mascoline, che nello spogliatoio hanno le loro protette, ragazze più giovani, silfidi dalle gambe snelle. È da loro che si fanno strofinare la schiena sotto la doccia, è con loro che festeggiano le vittorie a lume di candela. Luoghi comuni di certo, devianze immaginate dalla contorta mente di un maschio. Matilde è magra e ha i polpacci muscolosi […]».


Mario Pescatori
Formato:120x185
Pagg.180
978-88-7937-564-1
€ 8,00


Eccoci, tutti noi, figli di un’Italia multietnica e variopinta.

Eccoci, raccontati dall’abile penna di chi l’Italia non solo l’ha vissuta, ma sa descriverla minuziosamente, cogliendone particolari e sfumature.

Storie di quotidiana follia (Rupert), di amicizie infinite (Antonio), di donne tradite (Flavia) e uomini disillusi dall’amore (Alberto), cronache di un’Italia selvatica e rurale, incantata dai miti antichi, della cui magia ci resta ben poco (Annibale).

Per ogni nome una storia, un inizio e una fine, e nel frangente che li separa la percezione di un’insolita inquietudine, come se qualcuno ci avesse appena ricordato che la grana dei racconti è quella della realtà in cui siamo vissuti e di cui non ci siamo mai realmente accorti.

Storie amare e malinconiche, storie gioiose e allegre, che si compongono in un mosaico colorato da cui emergono meraviglie e miserie, mescolate come nella vita.

Mario Pescatori, chirurgo, vive tra Roma e Cianciano Terme

Ha già pubblicato Terzo mondo a Piazza Euclide (Campanotto Editore, 2003), con cui ha vinto il premio nazionale di poesia “Sandro Penna”, Terme a luci rosse (Selene edizioni, 2007) e Storie per immagini (Biblos, 2009). È autore di diversi testi scientifici, pubblicati per la Springer Verlag.


lascia un commento
blog comments powered by Disqus