Condividi

 
Attenzione! ATTENZIONE!

Quando clicchi sul pulsante "Ordina Ora" potrebbe non aprirsi la pagina con il riepilogo dei dati del libro scelto: questo dipende dal fatto che sul tuo pc non installato un client di posta. Quindi, per completare l'ordine, devi inviare una email a: ordini@tulliopironti.it con i tuoi dati e quelli del libro scelto.
 

Chameleons

Chameleons

Il libro presenta l’ultima produzione di Armando De Stefano, uno dei pittori napoletani più apprezzati del Novecento, che ha sempre dato prova di una inesauribile forza creativa.
Cinquantuno dipinti tutti inediti, (conclusi da una bella fotografia scattata da Tony Stefanucci) nel volume, introdotto e arricchito dagli interventi di Francesco Durante («De Stefano body and soul») e Maria Roccasalva («Pittura metastorica tra maschera e volto»), e da un’intervista di Eleonora Puntillo che contribuiscono a far luce sulla figura e sull’opera del pittore.


Armando De Stefano
Formato:20x30
Pagg.160
88-7937-452-4
€ 40,00


I cinquantuno dipinti dedicati da De Stefano al tema del camaleontismo, sulla costante di tre elementi principali: il tema del camaleonte come simbolo del trasformismo, quello del contenitore, dentro il quale si possono trovare tutte le cose che uno non si aspetta, l’imprevedibile, quel che può accadere, che ci può toccare da vicino.
Il terzo tema-elemento è quello del serpente, nell’antichità simbolo di sessualità, ma qui visto - nella visione di Armando De Stefano - come insidia nascosta, «come qualcosa che può accadere e che ti trovi all’improvviso addosso, una preoccupazione che ho sempre avvertito, che mi sono portato con me durante le fasi della mia crescita, della mia vita». "Ai giorni nostri - commenta l’artista - c’è la sublimazione del camaleontismo, gente che passa da una parte all’altra con disinvoltura, senza freni, senza etica, senza dignità. Questo ciclo dedicato ai camaleonti è il mio grido di protesta contro il trasformismo politico di oggi, io dipingo, uso i colori e il pennello, e questo è il mio modo di comunicare la mia protesta".
La pittura di Armando De Stefano si riconferma, anche in questa nuova fase, come una sintesi straordinaria fra tradizione classica e ricerca di nuovi linguaggi, in un equilibrio tra realismo e surrealismo, tra dramma e satira, a volte stemperata nell’ironia.

Armando De Stefano, è nato a Napoli nel 1926, dove vive e lavora.
Ha insegnato all’Accademia di Belle Arti di Napoli dal 1950 al 1992.
Ha partecipato a mostre nazionali e internazionali ottenendo riconoscimenti e consensi. Sue opere figurano in collezioni e musei in Italia e all’estero.


lascia un commento
blog comments powered by Disqus